DIAGNOSTICA PER IMMAGINI IN DERMATOLOGIA

Prima riunione dell’ ADVISORY BOARD  MEETING CANFIELD SCIENTIFIC ITALIA 

Il 21 e 22 giugno 2024 si è tenuto  la prima riunione del comitato tecnico scientifico di Canfield Scientific Italia, di cui il dr. M. Dal Canton è stato chiamato  a fare parte,  presso la sede di Canfield Scientific Italia.

L’ordine del giorno del board meeting  verteva sui  temi più  importanti  e oggi necessari  nella  implementazione delle ultime  novità tecnologiche  nella diagnostica per immagini in Dermatologia.

Sempre più  numerose e complesse sono infatti  le  modalità di gestione ed interpretazione dei dati forniti dalle   attuali   tecnologie per l’acquisizione  di immagini  utili al dermatologo  per la documentazione clinica a e per la diagnostica.

Il “parco macchine” attualmente disponibile al Dermatologo per la diagnostica per immagini si è  ampliato notevolmente e comprende (voci principali):

video-dermoscopia digitale,  total body scan digitale, total body scan 3D,  super high maginfication dermoscopy,  analisi  cutanea digitale 2 D, analisi 3D dell’immagine  del viso e del corpo, capillaroscopia digitale,  tricoscopia digitale,  dermoscopia UV, ecografia ad alta frequenza,   microscopia  laser confocale a riflettanza , la tomografia cutanea  ottica  laser  (CT OCT)  ed altre ancora.

Gli argomenti caldi oggi sono la diagnostica precoce dei tumori cutanei, melanoma e tumori cutanei non melanoma (NMSC),   i parametri digitali essenziali, l’implementazione della AI ( intelligenza artificiale)  nella diagnostica per immagini assistita in Dermatologia, i criteri minimi di qualità per la diagnosi in teledermatologia.

Le informazioni ottenute dagli attuali sistemi di analisi  di immagine in dermatologia, sono  molto diverse da  quelle   fornite  in radiologia,  principalmente   a cause del  fatto che  la variabile ” colori”  risulta  particolarmente pesante dal punti di vista della gestione informatica e  richiede algoritmi specifici, specialmente nella valutazione  della nouances,

L’intelligenza artificiale (AI)   offre la possibilità di assistere  il medico nell’ aumentare la accuratezza  della diagnosi  grazie alla possibilità di  elaborare  enormi quantità di dati  e   dare al Dermatologo  informazioni statistiche utili a rendere più  mirata la propria decisione clinica (oggi si parla  più correttamente di  Diagnostica AI assistita), non potendosi  comunque mai sostituire alla decisione del medico.

Canfield Scientific -4 Wood Hollow Road Parsippany, NJ (USA), è azienda leader   nelle tecnologie di imaging  digitale medicale: la policy dell’azienda è produrre e perfezionare  le proprie tecnologie  sulla base di una costante interazione con  la comunità scientifica tramite advisory boards di riferimento  in  diversi paesi.

Scientific Advisory Board Canfield Italy.

Prof. Giovanni Pellacani (Università La Sapienza Roma), Prof. Enzo Enrichetti (Università di Udine) , Prof. Caterina Longo (Università  di Modena e Reggio Emilia) , dr. Claudio Conforti (Istituto Dermopatico dell’ Immacolata e  Università la Sapienza Roma) , Dr. Marco Dal Canton (Qderm Belluno) , Ing.  Anna Migliori (Canfield Scientific), Ing. Michele Bacchion (Canfield Scientific),  ing. Alfredo Medici ( Head, Canfield Scientific Italia) . 

 

Condividi:

Altri articoli

AMBULATORIO INFERMIERISTICO QDERM

Presso Qderm è disponibile un Ambulatorio Infermieristico. I nostri Infermieri mettono a disposizione la loro professionalità e competenza specifica nelle cure della pelle nel seguire