VENEZIA- LIFT: NUOVO LASER CO2 NON-ABLATIVO SENZA EFFETTI INDESIDERATI SIGNIFICATIVI POST-TRATTAMENTO

Venezia Lift Lasering- dr. M. Dal Canton

Si è sempre alla ricerca di ottenere i migliori risultati  nel miglioramento  del proprio aspetto  con  il minore impegno e la minore invasività. Anche le tecnologie  laser si sono  adattate a questa esigenza, ed oggi sono disponibili sistemi laser con diverse lunghezze d’onda in grado di produrre trattamenti estetici   poco o non-invasivi, con  effetti nel periodo post- trattamento minimi.   Il laser CO2 è stato considerato a lungo il gold standard  per lo skin resurfacing e  per il trattamento laser frazionale ablativo.

Con il nuovo  sistema Venezia Lift di Lasering il laser CO2 è stato portato ad un livello diverso: si tratta  di un  nuovo upgrade  del sistema Lasering MiXto che include uno speciale sistema di scansione ed una completamente gestione del software che permetter di ottenere  un trattamento laser frazionale non- ablativo. La stessa piattaforma laser CO2 permette all’operatore di scegliere se utilizzare una modalità laser frazione ablativa o non ablativa, a seconda della necessità.

Il protocollo di trattamento laser CO2 Venezia Lift è disegnato per  veicolare l’energia laser alla pelle sotto forma di calore, nella misura necessaria di  stimolare  nuova produzione di collagene,  effetto documentato nella interazione della luce laser con  i tessuti. Alla produzione di  numerose microcolonne di stimolazione termica controllata e non ablativo  della pelle, esiterà un progressivi miglioramento della texture e della microrugosità della pelle, similmente a quanto accade dopo l’impiego di altre piattaforme laser frazionali.  non ablative.

Trattandosi di un laser di classe 4,   per quanto poco invasivo, il Venezia Lift  è un trattamento laser di competenza esclusiva  di personale sanitario.

Trattandosi di un  trattamento laser frazionale, sono  previste normalmente 3-4 sedute a distanza di 2-3 settimane,  per coprire  sufficientemente la superficie da trattare ed ottenere un effetto completo. La pelle dopo li trattamento può risultare  lievemente arrossata e più reattiva per alcune ore, ma non sono previsti ulteriori effetti significativi nel giorni successivi, se non una lieve e transitoria   secchezza e rigidità della pelle, che vanno compensate   con una costante idratazione ed una protezione solare quotidiana.

Se richiesto ed indicato, il trattamento laser CO2 non-ablativo Venezia lift può essere combinato in aree selezionate, con un laser frazionale – frazionale ablativo, permettendo di modulare il trattamento, con un periodo post- trattamento comunque  più contenuto rispetto ad un trattamento  laser frazionale ablativo  dell’intero volto.

 

Condividi:

Altri articoli

SEI UN INFERMIERA/E ? VUOI COLLABORARE CON NOI?

Qderm Ambulatorio  Medico Chirurgico sas RICERCA infermiera/infermiere con ambizione di intraprendere un percorso professionale stabile all’interno del proprio staff. Si richiede: laurea infermieristica, iscrizione all’OPI.